Single post

Gruppi di Intervisione

A CHI?

Studenti universitari iscritti alla facoltà di Psicologia, psicologi.Koloman_Moser_003

COME FUNZIONA?

I gruppi di intervisione si offrono come spazi di pensiero nei quali è possibile confrontarsi su oggetti clinici. Partiamo dall’ipotesi che lo scambio di prospettive, maturato attraverso una esposizione delle categorie utilizzate per formulare e trattare il problema portato, incoraggi la possibilità di critica. Pensiero critico come foriero di percorsi di intervento creativi, attraversando lo scontato e l’ortodossia. Il conduttore si “mette in gioco” con i partecipanti: non parla “a” qualcuno.

Per oggetto, intendiamo  oltre il classico “caso”,  anche esperienze di consulenza organizzativa, di formazione,  di progettazione di servizi, presentate da un conduttore secondo le seguenti categorie:

1)definizione del problema + ipotesi di intervento;

2)oggetto dell’intervento + obiettivi perseguiti;

3) strumenti (metodologia) adottati.

Denominatore comune è un’attenzione specifica ad un’analisi della domanda del committente e del cliente nello strutturare il lavoro. Dichiarare le categorie usate per pensare il proprio intervento è un modo per “intendersi”  attenuando il rischio di sterilizzare il confronto a causa di un lessico confusivo o cristallizzato in un modello specifico, magari suggestivo ma incomprensibile.

Ogni incontro ha durata di 90 minuti ha un costo di 6 euro per partecipante e prevede un numero max di 8 persone oltre il conduttore; il limite numerico assicura la possibilità di un confronto efficace per il tempo a disposizione.

Gli ospiti che propongono un resoconto (pretesto per accedere alla discussione collettiva), circa un loro intervento,  provengono da vari contesti: pubblico e privato (studio libero professionale, CSM, scuola, aziende,ecc…).

Gli incontri hanno frequenza settimanale e la partecipazione deve essere registrata 24 ore prima dell’appuntamento.

 

LEAVE A COMMENT

theme by teslathemes
error: Per poter agire modifiche sul testo manda una mail a revolutionpsy@hotmail.com